Davide Polcari - 19/05/2017

L'almanacco del 19 maggio

"Si racconta che il principe di Condé dormì profondamente la notte avanti la giornata di Rocroi."
(Alessandro Manzoni, "I promessi sposi")

Oggi, 19 Maggio, si ricorda la battaglia di Rocroi (1643), decisiva vittoria dell'esercito francese, guidato dal giovane principe Luigi II di Borbone-Condé, detto il Gran Condé (1621-1686), Duca d'Enghien, cugino del Re Sole, contro l'esercito spagnolo comandato da don Francisco de Melo (1597-1651), Marchese di Terceira e Tor de Laguna, Conte di Assumar. L'esercito spagnolo era stato sino ad allora considerato imbattibile e, grazie soprattutto alla disciplina e all'esperienza dei suoi "tercios", non perdeva una battaglia da quasi cent'anni.

La "quarta fase" della Guerra dei Trent'Anni, cioè la fase francese - dopo la fase boema, la fase danese e la fase svedese - vide definitivamente precipitare la posizione degli Asburgo, anche se ad accelerare le trattative di pace sarebbero stati anche un'impressionante serie di eventi occorsa sin dal 1636, inclusivi delle condizioni economiche disastrose in cui versavano il Sacro Romano Impero e molti Stati europei, ma anche la morte del Re di Francia Luigi XIII e del suo primo ministro, il cardinale Richelieu, le rivolte in Francia e in Inghilterra.
Esito della battaglia di Rocroi fu quello di porre la Francia e i principi protestanti in una posizione di maggior forza, rispetto alla fazione degli Asburgo.

Il 19 Maggio del...

- 988, muore san Dunstano, Abate di Canterbury;

- 1102, l'emiro Al-Afdal Shahanshah sconfigge l'esercito del Re di Gerusalemme Baldovino I di Buglione nella seconda battaglia Ramla; in tale occasione, tra gli altri muore - forse perito in battaglia, forse caduto prigioniero e decapitato al termine di essa - il conte Stefano II di Blois, cognato del Re d'Inghilterra poiché sposo di sua sorella Adele; gli succede nei feudi aviti il figlio primogenito Tebaldo II, mentre il secondogenito Stefano - a seguito di drammatici eventi - otterrà il Trono d'Inghilterra;

- 1106, durante l'assedio di Candé, è assassinato il giovane e ardito Conte d'Angiò Goffredo IV Martello (n. 1072), figlio di Folco IV il Rissoso;

- 1125, muore il Gran Principe di Kiev Vladimiro II Monomaco (n. 1053), cui succede il figlio Mstislav I;

- 1218, muore l'Imperatore del Sacro Romano Impero Ottone IV di Brunswich (n. 1175), cui succederà Federico II von Hohenstaufen;

- 1296, muore nella prigione di Fumone san Celestino V, al secolo Pietro Angelerio, eremita del Monte Morrone eletto pontefice il 5 Luglio 1294; aveva abdicato dopo soli 5 mesi, il 13 Dicembre 1294, soffocato dalle congiure di palazzo, specie del cardinal Benedetto Caetani, ora Bonifacio VIII;

- 1389, muore il Gran Principe di Mosca Demetrio I Donskoj (n. 1350), così detto per aver sconfitto i Mongoli sul Don, dando inizio alla liberazione della Russia dal giogo mongolo; gli succede il figlio Basilio I;

- 1536, è giustiziata a Londra la deposta regina consorte Anna Bolena (n. 1507), seconda moglie del Re d'Inghilterra Enrico VIII Tudor;

- 1649, a Londra il "Lungo Parlamento" dichiara che l'Inghilterra è un Commonwealth;

- 1750, muore san Crispino da Viterbo (n. 1668), frate cappuccino;

- 1848, il Messico ratifica il Trattato di Guadalupe-Hidalgo, che pone fine alla Guerra Messicano-Americana e cede agli Stati Uniti d'America California, Arizona, Nuovo Messico e Texas;

- 1935, muore in un incidente in motocicletta il colonnello Thomas Edward Lawrence (n. 1888), meglio noto col soprannome di Lawrence d'Arabia, agente segreto ed archeologo britannico che durante la Grande Guerra aveva guidato la rivolta degli Arabi contro l'Impero Ottomano;

- 1961, la sonda sovietica Venera 1, che da un mese ha perso contatto con la Terra, oltrepassando Venere diventa comunque il primo manufatto umano a superare un altro pianeta; 

- 1968, si svolgono in Italia le elezioni politiche che, confermando la supremazia della Democrazia Cristiana, vedono il collasso del Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (P.S.I.U.P.), di recente formazione, nato dal ritorno in unità del Partito Socialista Italiano (P.S.I.) con il Partito Socialista Democratico Italiano (P.S.D.I.), dopo la secessione del 1948;

- 1974, Valéry Giscard d'Estaing è eletto Presidente della Repubblica Francese;

- 1994, muore l'ex First Lady statunitense Jacqueline Blisset Onassis (n. 1929), vedova del presidente John Fitzgerald Kennedy;

- 2012, tre bombe al G.P.L. esplodono davanti all'Istituto Professionale "Morvillo Falcone" di Brindisi, uccidendo una studentessa di 16 anni e provocando diversi feriti.